l'immagine è una stampa degli interni dell'orient express, il mitico treno dei viaggi in terre esotiche e lontane, nel periodo di fine ottocento

Evento a Città Metropolitana di Roma Capitale 2022

Partecipanti

passa il cursore sull'immagine, clicca e vai alla bio

Sonia R. Marino

Flavia Franconi

Massimo Cecchini

Michela Lipari

Fiorenza Taricone

Mehret Tewolde

Cecilia Brighi

Cristina Di Silvio

Lifang Dong

Ilaria Gianani

Pinda Kida

Susanna Owusu Twumwah

Josefa Trindade

Maria Francesca Chiappe

Maria Concetta Borgese

Agnese Torre

Alessandra Pinto

Agata Fuso

Federica Tomassetti

Simone Barletta

Francesca Cascasi

Adriana Migliucci

  • Diffondere modelli femminili di riferimento, da ogni luogo e di ogni epoca
  • Incentivare e motivare le bambine e le ragazze a perseguire i propri sogni, obiettivi e aspirazioni professionali
  • Promuovere la presenza femminile in tutti gli ambiti disciplinari e professionali
  • Contrastare tutti i tipi di pregiudizi: ricchezza, benessere e bellezza sono nelle differenze e nelle specificità

Parità di genere per giungere all'unica vera parità: parità per tutti gli esseri umani.

Città Metropolitana di Roma Capitale, Palazzo Valentini
19 dicembre 2022

Sonia R. Marino

Ideatrice e fondatrice ‘donna, immagine città’, Presidente Integronomia, che si occupa di ricerca, formazione e consulenza in ergonomia/ingegneria dei fattori umani e sostenibilità. Architetta ed Ergonoma certificata. Il suo lavoro è rendere prodotti, ambienti fisici e/o virtuali e processi lavorativi adatti alle esigenze psicofisiche dell’essere umano, considerandone la variabilità umana, e dunque di genere, generazionale, etnico-culturale, di abilità, e di capacità senso-percettive. Favorire, dunque, il benessere e la qualità della vita, nel rispetto del singolo e della collettività, considerando istanze ambientali e fattibilità economica. Settori prevalenti di intervento: scolastico, sanitario, agricolo, urbanistico, sviluppo territoriale e comunicazione/formazione. Varie pubblicazioni italiane e straniere in ergonomia, anche inerenti rischi e progettazione di genere, prevenzione e gestione dei disastri naturali e ambientali. Nel 2020 decide di fondare “donna, immagine città” coinvolgendo Integronomia, che presiede, INBB ed Ergolab-UniTus, e una realtà associativa con oltre un secolo di storia e gemellaggi internazionali come la Federazione Esperantista Italiana. Obiettivo: il contrasto agli stereotipi e la promozione delle pari opportunità, del valore della diversità e della specificità, della conoscenza delle altre culture per l’inclusione. (foto di Marina Visvi)

Flavia Franconi

Referente ‘donna, immagine città’ per I.N.B.B. Psichiatra, già professoressa ordinaria di Farmacologia, Università di Sassari dove ha istituito il primo dottorato in Farmacologia di Genere; Coordinatrice Piattaforma Medicina di Genere del Consorzio Interuniversitario INBB. Fondatrice e attuale Presidente onorario del Gruppo di Farmacologia di Genere della Società Italiana di Farmacologia; di cui è stata presidente fino al 2014. Dal 2014 assessore alle politiche della persona e vicepresidente della Regione Basilicata fino all’Aprile 2019. Autrice di oltre 200 pubblicazioni su riviste e libri internazionali di cui oltre 70 pubblicazioni sulle tematiche di genere; curatrice di 6 volumi di cui, ha tenuto oltre 40 conferenze su invito; membro di comitati editoriali di alcune riviste internazionali, dal 2021 è Membro dell’Osservatorio Nazionale della Medicina di Genere, nel 2021 è stata coordinatore della commissione Equity in Health of WG20.

Massimo Cecchini

Referente ‘donna, immagine città’ per ErgolabUnitus DAFNE dell'Università degli Studi della Tuscia. Professore ordinario presso il DAFNE dell'Università degli Studi della Tuscia. Responsabile del Laboratorio di Ergonomia e Sicurezza del Lavoro, Ergolab-Unitus. Presidente della V sezione, Ergonomia ed organizzazione del lavoro, dell'Associazione Italiana di Ingegneria Agraria. Presidente del consiglio di corso di studio della laurea magistrale in Gestione digitale dell'agricoltura e del territorio montano. Si occupa di ergonomia e sicurezza sul lavoro nei settori agricolo e forestale e nell’agroindustria.

Michela Lipari

Referente ‘donna, immagine città’ per FEI, Federazione Esperantista Italiana (ente morale dal 1910). Attualmente è membro del direttivo della FEI incaricata dell'organizzazione di congressi, grandi eventi, e trasmissioni RAI. Esperantista dal 1966, come membro nel direttivo della IEJ (Gioventù Esperantista Italiana) e rappresentante per l'Italia presso la TEJO (associazione esperantista mondiale). Dal 1992 al 2004 è stata membro del direttivo e segretaria generale presso l'UEA, Associazione Esperantista Mondiale. Dal 2005 al 2017 è stata segretaria dei concorsi letterari dell'UEA. Dal 2014 al 2020 presidente della FEI, Federazione esperantista italiana.

Fiorenza Taricone

Rettrice vicaria dell'Università degli Studi di Cassino e Lazio Meridionale. Professoressa ordinaria presso la stessa Università, dove insegna “Storie delle Dottrine Politiche e Pensiero politico e questione femminile”. Membro del Comitato Scientifico di riviste di settore e di Fondazione di studi, quali Fondazione Kuliscioff, Fondazione Iotti e Fondazione Turati. Autrice di saggi e monografie, particolarmente centrati su tematiche quali l’associazionismo in Italia tra Ottocento e Novecento, l’evoluzione dei diritti civili e politici, interventismo e pacifismo. Il suo testo più recente, 2022, è “Manuale di pensiero politico e questione femminile”.

Mehret Tewolde

Vicepresidente Associazione Le Réseau, spazio di riflessioni su Migrazione, Intercultura e Cooperazione Internazionale, composta da africani e italiani. Nata ad Asmara è in Italia dal 1978 dove ha terminato gli studi. Dopo una lunga esperienza allo IOR, in Vaticano, dove è stata la prima dirigente donna, oggi si occupa di cooperazione internazionale e relazioni tra Italia e paesi africani, è CEO di Italia Africa Business Week. È una coach ed è impegnata nella diversity&inclusion con particolare attenzione alla multiculturalità.

Cecilia Brighi

Segretaria generale di Italia-Birmania insieme; componente del CdA di Oxfam Italia; ex Membro del Comitato Etico di Etica SGR; Componente del Board of Directors di Friends of China Labour Bulletin, tra i soci fondatori dell'Associazione Koinè. Componente dell'Assemblea dei Soci di ACTIONAID. Dal 2013 al 1992 responsabile nel Dipartimento Internazionale CISL delle relazioni con ILO, OCSE, UNCTAD, OMC e i paesi asiatici (Birmania, Cina, India, Pakistan, Corea, Tibet), delle politiche di internazionalizzazione, di CSR, della campagna Birmania nelle Sessioni speciali ILO (2012/1996). Ha negoziato il primo codice di condotta italiano (1997 con l'azienda Artsana). Dal 2008 al 2001 nel CdA dell'ILO e del Centro Internazionale di Formazione ILO di Torino; 2012/1993 nel Bureau delle Commissioni Norme e Multinazionali ILO, nello Steering Committee ILO sul Child Labour e dei Progetti ILO/ Confindustria CGIL CISL UIL in Pakistan, Bangladesh, Nepal sul lavoro minorile. Nel 2007 ha presieduto, per il Gruppo Lavoratori ILO, il Comitato della Conferenza ILO per l'approvazione della Dichiarazione sulle Imprese Sostenibili. Ha negoziato le Convenzioni ILO su OHS nelle Miniere, sui Grandi rischi industriali e la Dichiarazione ILO sulle imprese sostenibili.

Cristina Di Silvio

Director of International Relations for the European Community per USFTI, United States Foreign Trade Institute, nonché Consigliera Giuridica dell’Istituto Internazionale per le Relazioni Diplomatiche Commissione per i Diritti dell’Uomo Dipartimento Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite con carica equiparata a Vice Console. Premio "Ambasciatore di Pace" promosso dal Centro Studi Averroè. Consulente aziendale che collabora con studi commerciali e legali nazionali ed internazionali. Professoressa Associata in Tecnica del Commercio e delle Relazioni Internazionali. Developer for Italy Istituto italiano OBOR - One Belt One Road - Italia/Cina. Membro di GP4AI con incarico di International Institutional Relation Manager. Ha ricoperto la carica di Presidente di ASSOIMPRESE Roma.

Lifang Dong

Presidente Associazione Silk Council, Fondatrice Studio legale internazionale Dong & Partners. Lifang Dong è arrivata in Italia a 6 anni, ed è il primo avvocato donna di origine cinese nel nostro paese. Specializzata in M&A, societario, commerciale, proprietà intellettuale, assiste società asiatiche che investono in Europa ed Africa e società occidentali che investono in Asia in vari settori. Autrice di pubblicazioni, docente presso università italiane e straniere, relatrice in convegni ed opinion maker su media nazionali ed internazionali, ha ricevuto il premio Moneygram Awards 2018 come migliore imprenditrice straniera in Italia per la categoria innovazione, nonché il riconoscimento come “ponte” tra l’Oriente e l’Occidente e tra la comunità cinese e le istituzioni italiane. L'Associazione Silk Council promuove la cooperazione multilaterale e aperta tra istituzioni pubbliche, ambasciate, istituzioni finanziarie, associazioni, imprenditori, professionisti, entità accademiche, scientifiche, culturali, sociali ed economiche in diversi paesi lungo la Nuova Via della Seta, favorendo la creazione di sinergie internazionali a livello multidisciplinare in un'ottica di cooperazione win win.

Ilaria Gianani

Ricercatrice, Fondatrice Women in STEM dell’Università degli Studi Roma Tre. Laurea in Fisica all’Università La Sapienza nel 2011 cum laude, Dottorato di ricerca all'University of Oxford in Atomic and Laser Physics. Dal 2020 è Ricercatrice a Tempo Determinato nel Dipartimento di Scienze. E’ una fisica sperimentale e si occupa di ottica e metrologia quantistica; è autrice di oltre 60 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. Durante il dottorato è stata presidente della Oxford University Italian Society, ha contribuito a fondare la Oxford Women in Physics Society e, una volta tornata a Roma, ha deciso di continuare a promuovere azioni positive contro la disparità di genere fondando WIS3, Women in STEM Roma Tre.

Pinda Kida

Designer marchio P.key collection, volontaria e testimonial AISM e origini maliane. A 24 anni scopre di essere ammalata di sclerosi multipla. Poco dopo comincia a collaborare con l’AISM di Roma e lancia il suo brand. I suoi modelli mescolano stoffe africane e linee occidentali e sono pensati, come lei stessa dice, «per donne di tutte le età, che amano i colori e, in tutti i sensi, non hanno paura della mixité».

Susanna Owusu Twumwah

Diaspora & Migration Consultant. Nata e cresciuta a Roma da genitori ghanesi. Master in studi sulla migrazione e le diaspore a Londra e laurea in Cooperazione Internazionale e Sviluppo alla Sapienza di Roma. Si occupa di comunicazione in progetti riguardanti lo sviluppo, la diversità, migrazioni e diaspore e lavora come consulente esterna per organizzazioni nazionali ed internazionali sulle stesse tematiche. E’ Ceo&founder di DiveIn - la comunicazione inclusiva su misura. DiveIn è una rete di professioniste con background migratorio specializzate nello sviluppo e nella gestione di strategie di comunicazione guidate dai valori di diversità, inclusione ed equità.

Josefa Trindade

Analista politica, Food Beverage Management. Nasce nel nord dell'Angola (Kwanza Norte) nel 1988. Quattro Anni dopo scoppia la guerra civile che ha coinvolto tutto il suo paese dal 1992 fino al 2002. Arriva in Italia con la sua famiglia prima di compiere i 18 anni. In Italia ha frequentato il liceo, ha intrapreso Economia e Management e, successivamente, anche Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Negli ultimi anni si è interessata alle aziende del settore agroindustriale ed HoReCa. Crede nella diplomazia Istituzionale e negli aspetti imprenditoriali che possono essere veicolo per lo sviluppo e la crescita reciproca tra l'Africa e l'Europa. Ricerche in cui ha partecipato come co-autrice: 2021, Cittadinanza globale, Programma Strong dell'università Pontificia San Tommaso d'Aquino – Angelicum; 2022, contributo alla ricerca: Come l'Angola può sfruttare al meglio l'innovazione agricola per aumentare la produzione nazionale (Italia come partner), nel libro: La gestione delle Strategie per l'innovazione Agricole.

Maria Francesca Chiappe

Giornalista, scrittrice, autrice e conduttrice di programmi TV. Nel 2008 ha vinto il Premio Cronista dell’anno, per la carta stampata, dell’Unione nazionale cronisti italiani. Nel giugno 2017 è stata insignita dal Capo dello Stato dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Ha pubblicato diversi libri-inchiesta su fatti accaduti in Sardegna. Tra i suoi libri: “Le donne nelle cronache de L'Unione Sarda” e "Non è lei", un romanzo giallo sulla colpevolizzazione della vittima.

Maria Concetta Borgese

Danzatrice-attrice, coreografa, performer. Ha danzato per coreografi di fama internazionale. Teatro dei suoi spettacoli sono spesso i Non luoghi dimore storiche, siti archeologici, musei, chiese sconsacrate. Dal 2009 con Parkinzone Onlus insegna danza ai malati di Parkinson. Ha interpretato un estratto da “Le Fantasme” su Rita Rosani (insegnante e partigiana italiana, medaglia d'oro al valor militare).

Agnese Torre

Attrice, regista e drammaturga, da quindici anni lavora tra arte e sociale con una particolare attenzione ai progetti teatrali con adolescenti e adulti sulla sensibilizzazione e la lotta alla violenza di genere. È laureata in Sociologia e Scienze della Comunicazione Magistrale. Ha interpretato un estratto dal suo monologo “Cannella”, scritto diretto e interpretato da lei, che ha vinto il premio Lysistrata alla Rassegna Laccio Rosso - Stop al Femminicidio 2022.

Agata Fuso

Dott.ssa in Scienze Politiche, formatrice aziendale, giornalista free lance e consulente editoriale, perito grafologa. Comitato organizzatore,

Federica Tomassetti

Biologa, Dottoranda di ricerca in Scienze e Tecnologie Biomediche (PON) sta lavorando allo sviluppo di un nuovo dispositivo per il monitoraggio microbiologico delle risorse idriche e all'applicazione di tale dispositivo nel campo del biomonitoraggio, con particolare interesse rivolto alle tematiche green e allo sviluppo sostenibile. Comitato organizzatore.

Simone Barletta

Videomaker

Francesca Cascasi

Social Media

Adriana Migliucci

Ufficio Stampa e podcast

donna, immagine città è promossa da: Integronomia ergonomia e sostenibilità; Istituto Nazionale Biostrutture e Biosistemi Consorzio Interuniversitario; Ergolab Unitus presso Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università della Tuscia; FEI, Federazione Esperantista Italiana.

L'evento è stato patrocinato da: Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale; Dipartimento di Scienze dell'Università degli Studi di Roma Tre; Assipod, Associazione Italaiana Podcasting, EngHea, Engendering Health; ErfapLazio; Associazione Le Reseau; Roma Open Lab; Terre Vivaci; Women in STEM Roma Tre.

Media Partner: Simone Barletta videomaker; Casa Italia Radio; Kamelia Female Factory.

'donna, immagine città' per la promozione delle pari opportunità e il contrasto agli stereotipi di genere.